L'omicidio irrisolto del tassista in via Bonfadini nel dicembre 1951

L'omicidio del tassista Piero Spadoni avvenne lungo una traversa senza nome di via Bonfadini, oggi via Sordello tra Morsenchio e Santa Giulia, nella notte del 10 dicembre 1951.
Uomo mite e benvoluto, oltre i sessant'anni, Spadoni fu giustiziato con un colpo alla nuca dal passeggero che aveva a bordo e aveva caricato in Porta Romana; gli vennero sottratte poche migliaia di Lire, lasciandone altrettante dentro l'auto.
Vennero arrestati quattro pregiudicati rintracciati a Genova, poi assolti, nel frattempo un collega dello Spadoni tracciò un identikit abbastanza preciso dell'assassino e infine venne accusato un conoscente di famiglia dalla sua stessa madre, poi rivelatasi completamente pazza e rinchiusa in manicomio.
Dopo cinque anni dall'omicidio gli inquirenti chiusero ogni indagine e l'assassino rimase sconosciuto.














Commenti

Post più popolari