sabato 5 marzo 2016

L'omicidio irrisolto del tassista in via Bonfadini nel dicembre 1951

L'omicidio del tassista Piero Spadoni avvenne lungo una traversa senza nome di via Bonfadini, oggi via Sordello tra Morsenchio e Santa Giulia, nella notte del 10 dicembre 1951.
Uomo mite e benvoluto, oltre i sessant'anni, Spadoni fu giustiziato con un colpo alla nuca dal passeggero che aveva a bordo e aveva caricato in Porta Romana; gli vennero sottratte poche migliaia di Lire, lasciandone altrettante dentro l'auto.
Vennero arrestati quattro pregiudicati rintracciati a Genova, poi assolti, nel frattempo un collega dello Spadoni tracciò un identikit abbastanza preciso dell'assassino e infine venne accusato un conoscente di famiglia dalla sua stessa madre, poi rivelatasi completamente pazza e rinchiusa in manicomio.
Dopo cinque anni dall'omicidio gli inquirenti chiusero ogni indagine e l'assassino rimase sconosciuto.














Nessun commento:

Posta un commento